Logo stampa
Vai al sito del Comune di Novamilanese
http://www.lageredeportazione.org/
 
  •  


Presentazione progetto

immagine per presentazione progetto

 

La proposta di lavoro si articola intorno a due nuclei principali:

-la deportazione nazista

-il ghetto – Lager di Terezin

Per entrambi gli argomenti sono stati strutturati due tipi di materiali, allegati di volta in volta alle diverse sezioni:

-schede storiche

  1. attraverso le quali ricostruire a maglie larghe l’origine e lo sviluppo del sistema concentrazionario nazista, anche in riferimento all’Italia
  2. analoghe informazioni di carattere storico sono fornite in relazione al ghetto-Lager di Terezin

finalizzate a fornire le coordinate spazio - temporali e alcuni degli elementi portanti della deportazione nazista.

-schede di lavoro

1.alcune per costruire tavole sintetiche (linea del tempo, l’Europa e il nazismo, i Lager nazisti in Italia, la pianta del ghetto- Lager di Terezin)

2.altre di ricerca con domande guida

Fonti

- Poesie e disegni: l’attività di ricerca trova quali fonti specifiche alcune poesie e disegni realizzati dai bambini durante la loro deportazione a Terezin

- Brundibar: l’opera Brundibar, composta da un autore cecoslovacco poi deportato a Terezin, è stata per più volte rappresentata dai bambini e dagli adulti del ghetto di Terezin durante la loro deportazione. Quest’opera costituisce un’ulteriore fonte e spunto di lavoro.

Attualizzazione

A cosa serve oggi conoscere la deportazione nazista e Terezin?

Dopo le fasi di informazione, di ricerca e di elaborazione si è predisposta un’attività di lavoro sull’oggi. Quale riscontro hanno con la realtà odierna alcuni dati e/o elementi (valori) riferiti a quell’evento storico, cioè alla deportazione nazista?

Glossario

Nel corso delle diverse attività di lavoro vengono utilizzati termini poco conosciuti che si riferiscono all’esperienza concentrazionaria.

Si è ritenuto quindi utile proporre la realizzazione di un glossario.